Assunzioni Agevolate

Un anno di esonero contributivo per i datori di lavoro del settore privato che assumono nel 2019 a tempo indeterminato giovani laureati che, senza andare fuori corso, abbiano conseguito oltre al 110 anche la lode. E’ quanto prevede la legge di Bilancio 2019. Lo sgravio è concesso, con l’oramai consueta esclusione dei premi INAIL, entro un tetto massimo di 8.000 euro, peraltro cumulabili con altri incentivi e benefici. L’esonero spetta anche in caso di assunzione a tempo parziale e di trasformazione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato.

Un nuovo sgravio contributivo potrà essere riconosciuto ai datori di lavoro del settore privato che assumono nel 2019 a tempo indeterminato giovani laureati che, senza andare fuori corso, abbiano conseguito oltre al 110 anche la lode. Sono esclusi dalle agevolazioni i rapporti di lavoro domestico e le assunzioni nella PA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *